Olinad Viaggi

Val Antigorio e la Cascata del Toce

Cascate del Toce

Luglio


€ 44.00
ISCRIZIONE




Dettagli (Download PDF)


quota di partecipazione       Euro  44,00

 

La quota comprende

Guida a disposizione per tutta la giornata

Autobus Granturismo a disposizione

Assicurazione

Assistente di Viaggio Olinad

Tanta simpatia e buon umore

 

La quota non comprende

Tutto quanto non espressamente indicato nella voce “la quota comprende!”

 

Termini di iscrizione

Iscrizioni entro Fine Giugno , e comunque fino a esaurimento dei posti, con il saldo della quota

 

Informazioni Barbara 031 5378907

Sabato 21  Luglio 2018

La Val Antigorio e la Cascata del Toce

 

Ritrovo dei partecipanti alle ore 07.00 a Muggiò, a seguire Lipomo e Como (Piazzale Gerbett) e con il bus partenza per Domodossola. Incontro con la guida e proseguimento in direzione   Crodo in Val Antigorio.  Man mano che saliamo il paesaggio inizia a cambiare e incominciamo a vedere la vera Ossola, a Crodo ci potremo fermare a comprare il formaggio della Valle e il pane tipico di segale, prodotti buoni e genuini. Proseguimento per  Riale. Visita alla  poderosa Cascata delle Alpi! La Cascata del Toce: la seconda in Europa per altezza  ha un salto d’acqua di 143 metri per un fronte massimo, alla base, di 60 metri. Sulla sommità si trova un fantastico punto d’osservazione dal quale si può ammirare la cascata in tutta la sua maestosità: il ponticello in legno proteso sopra il salto d’acqua. Sorge, in cima alla cascata, il famoso albergo costruito nel 1923 e progettato in stile Decò dall'architetto Piero Portaluppi, uno dei massimi esponenti dello stile architettonico.  Consigliato pranzo al sacco.   

Nel pomeriggio trasferimento  a Baceno per la visita alla chiesa Monumentale di San Gaudenzio, considerata la “chiesa più bella delle Alpi”, splendida espressione di arte e fede fra alte montagne. Realizzata a partire dal X secolo su uno sperone roccioso, subì diversi ampliamenti; la facciata a capanna conserva un grande affresco di San Cristoforo, patrono dei mercanti che percorrevano la via dell’Albrun, dipinto nel 1542. Al termine dalla visita proseguimento per il Laboratorio di Erbe di Montagna del Consorzio Erba Bona a Crodo. Il Consorzio produce erbe aromatiche e officinali, in questa struttura le operatrici guidano i visitatori nell’antico mondo delle erbe, accompagnandoli nella visita all’essicatoio ed al laboratorio. Attraverso percorsi olfattivi e tattili, insegnano a riconoscere le piante officinali e le loro proprietà . Al termine viene offerta una degustazione di tisane e caramelle. Il rientro a Como è previsto per le ore 20.00 circa