Olinad Viaggi

Brescia: Vittoria Alata

Brescia

Novembre


€ 55.00
ISCRIZIONE




Dettagli (Download PDF)


Quota di partecipazione: Euro 55,00

 

La quota comprende:
Autobus Granturismo
Ingresso alla Vittoria Alata
1 guida a disposizione per l'intera gioranta
1 guida di supporto per la visita alla Statua della Vittoria Alata (gruppi massimo 14 persone)
Vox tour per tutta la gioranta
Assistente di Viaggio Olinad
Assicurazione

 

La quota non comprende:
tutto quando non espressamente indicato nella voce "la quota comprende"

 

Iscrizioni fino ad esaurimento posti (ATTENZIONE SOLO 28 DISPONIBILI) entro il 15 ottobre a Barbara 348 2728087

SABATO 6 NOVEMBRE 2021

BRESCIA CON VISITA ALLA VITTORIA ALATA 

 

Ritrovo dei partecipanti alle piscine di Muggiò alle ore 07:00 (altre fermate da comunicare in base alle adesioni ricevute)

Il mattino visita guidata del Castello di Brescia situato sul Colle Cidneo: è questa la via migliore per cogliere la bellezza di una città che a lungo è stata ricordata per la sua tradizione legata alle industrie, ma che ora si sta sempre più facendo conoscere per quello che è, una città d’arte.   Il castello è una delle fortezze italiane meglio conservate, testimonianza di diverse dominazioni che si sono succedute, di eventi drammatici e di secoli di attesa per un nemico mai arrivato, di metodi di combattimento drasticamente mutati.  La visita, in esterno, permetterà di ammirare il mastio trecentesco voluto dai Visconti, i bastioni eretti dai veneziani ancora provati dal sacco di Brescia imposto da Gaston de Foix, fino a raggiungere le torri dei Prigionieri, Coltrina e dei Francesi e ritrovando quelle testimonianze novecentesche apportate nel tentativo di restituire la fortezza ai bresciani, togliendole così quell’immagine belligerante. 

In pullman scenderemo dal colle per raggiungere poi a piedi il Parco Archeologico. Scopriremo il tempio Capitolino nel suo nuovo suggestivo allestimento curato dall’architetto spagnolo Baldeweg dove sarà possibile ammirare la statua bronzea della Vittoria Alata, tornata in città dopo due anni di assenza per l’importante restauro presso l’Opificio delle Pietre Dure di Firenze. La statua simbolo della città, riscoperta nel 1826 durante una campagna di scavi, è stata così riconsegnata a Brescia nel suo ritrovato splendore. Oltre alla Vittoria Alata sarà possibile scoprire il teatro romano e la cella di un santuario tardo repubblicano che conserva ancora magnifici affreschi del I sec. a.C. perfettamente conservati.

Pranzo libero. Dopo il pranzo proseguo della visita delle piazze di Brescia a ritroso, partendo da Piazza Vittoria, la piazza fascista della città, inaugurata velocemente nel 1932 per poter accogliere l’arrivo di Mussolini.  Il viaggio nel tempo prosegue in Piazza della Loggia, dove la Serenissima ha lasciato la più bella testimonianza del rinascimento veneziano in città tanto da regalare l’illusione di trovarsi in un angolo di Venezia e solo la mancanza della laguna riporta i visitatori alla realtà lombarda. Piazza Paolo VI fin dal V secolo ha incarnato la funzione religiosa ed al tempo stesso politica: ecco quindi da una parte il Duomo Vecchio, o Rotonda, uno dei più importanti ed insoliti edifici romanici d’Italia ed il Duomo Nuovo con la sua imponente cupola, dall’altra il Broletto, il palazzo municipale costruito a partire dal Duecento, al tempo dei Comuni.

 Al termine della visita tempo a disposizione fino alle 17.30 circa e partenza per il viaggio di rientro a Como. 

 

 

 

LEGGI DI PIU': https://www.vittorialatabrescia.it/la-storia/