Olinad Viaggi

Soave e Vicenza

Vicenza

Ottobre


€ 230.00
ISCRIZIONE




Dettagli (Download PDF)


Quota di partecipazione in camera doppia € 230,00 per persona
Supplemento singola € 25,00

 

La quota comprende
1 notte con trattamento di mezza pensione Cena pernottamento e prima colazione in hotel 3 stelle a Vicenza
Guida con il gruppo il primo giorno e il secondo giorno
Ingressi al Castello di Soave
Ingresso al Santuraio del Monte Berico
Autobus Granturismo
Assicurazione Ergo medica
Assisente di Viaggio Olinad
Radio vox

 


La quota non comprende:
Tutto quanto non espressamente indicato nella voce “la quota comprende”
Mance ed extra
Supplemento singola € 25,00
Riduzione Ingresso Teatro Olimpico € 10.00
Tassa di soggiorno da pagare in loco € 1.40 per persona
Assicurazione contro l'annullamento da stipulare alla conferma

 


Termini di iscrizione
PRE ISCRIZIONI ENTRO entro fine Settembre 2022
Saldo 10 giorni dalla data di partenza CONTO CORRENTE INTESTATO A: 3 D SAS
IBAN IT37U0843010900000000265232


Penali di Cancellazione Per i viaggi di più giorni nessuna penale di cancellazione verrà richiesta per i tour sino a 30 giorni prima della partenza fatta salva la quota dell’assicurazione annullamento non inclusa di Euro 15,00 per persona e da stipulare alla conferma del viaggio
• una penale del 30% da 30 giorni fino a 16 giorni prima della partenza
• una penale del 50% da 15 giorni fino a 8 giorni prima della partenza
• una penale del 75% da 7 giorni fino a 4 giorni prima della partenza
• una penale del 100% da 3 giorni prima della partenza al giorno della partenza

 

22 – 23 Ottobre 2022

Soave il Borgo dei Borghi 2022 & Vicenza

 

 

Sabato 22 Ottobre

Ritrovo dei sig.ri partecipanti alle ore 5.30 a Porlezza, alle ore 06:30 a Como (Pasticcaria Melillo)

Con il bus partenza per Soave Soave è un comune della provincia di Verona. Non è chiaro se sia stato il paese a dare il nome al suo celebre vino, oppure il vino a dare il nome al borgo. La leggenda vuole che sia stato addirittura Dante Alighieri, ospite per un banchetto al castello scaligero a dare il nome “Soave” al paese in virtù del suo delizioso vino. Più probabile che il nome di Soave derivi dalla storpiatura del nome delle tribù Sveve che si insediarono qui, al seguito di re Alboino. Il Castello Scaligero è il maggiore punto di richiamo del territorio. E’ probabile che il castello sia sorto su un antico fortilizio di origine romana. Il primo documento che ne testimonia l’esistenza è del 934, quando servivano fortificazioni per proteggere i centri abitati dalle invasioni delle popolazioni dell’Est europeo. Si tratta di una costruzione medievale che domina dalle pendici del Monte Tenda la pianura sottostante. Al castello appartengono il mastio, ventiquattro torri e le mura che vi girano attorno, formando tre cortili a differenti livelli e che infine abbracciano il borgo. Le mura furono costruite nel 1369 per volontà di Cansignorio della Scala e raccolgono al loro interno il nucleo storico di Soave.

Pranzo libero nel bel borgo di Soave

 

Qui il link del video del vincitore del Borgo dei Borghi 2022
https://www.raiplay.it/video/2022/04/Soave-vince-il-Borgo-dei-Borghi-2022-a62ea9f7-023f-469e-ab5a-69fb344a8e10.html

 

Nel pomeriggio, con il bus trasferimento a Vicenza.
Visita al Santuario di Monte Berico, che dalla sua posizione sopraelevata sulla città sembra quasi vegliare su di essa. Il santuario è stato costruito e più volte ampliato sul luogo dell’apparizione mariana che ne ha chiesto la costruzione per terminare la pestilenza che al tempo infestava la città nel 1428. Il culto è quindi antico e si conserva fino ai giorni nostri, con la celebrazione dell’8 settembre. Nel refettorio è inoltre conservata un’importante tela di Paolo Veronese raffigurante la “Cena di San Gregorio Magno”, visto che lo zio fu priore del santuario tra il 1571 e il 1573.
Al termine sistemazione nelle camere prenotate in hotel.
Tempo libero a Vicenza. Cena e pernottamento.

 

Domenica 23 Ottobre
Dopo la prima colazione incontro con la guida e visita del centro storico di Vicenza, da piazza Castello si cammina fino al Duomo con la sua cupola Palladiana. Si prosegue raggiungendo piazza dei Signori con gli edifici pubblici palladiani della Basilica Palladiana e della Loggia del Capitaniato che di fronteggiano. Dalla piazza si prende poi l’antico cardo massimo, contrà Porti, dove si possono ammirare sia palazzi rinascimentali che gotici, in particolare Palazzo Barbaran Da Porto e Palazzo Thiene. La nostra passeggiata si sofferma di fronte alla chiesa di S.Corona, fondata dall’ordine dei frati domenicani mendicanti nel 1260. Si riprende Corso Andrea Palladio fino al suo termine in piazza Matteotti, dove spicca Palazzo Chiericati sempre palladiano ora Museo Civico con ricca pinacoteca di ben oltre 150 opere.


Pranzo libero e pomeriggio a disposizione per le visite individuali. La partenza per Como / Porlezza è fissata alle ore 16.30 circa

Chi lo desidera può richiedere la prenotazione (ingresso € 10,00 per persona) al Teatro Olimpico nascosto all’interno dell’ormai quasi irriconoscibile Castello Padovano opera ultima ed unica di Andrea Palladio, costruito dopo la sua morte nel 1580.