Olinad Viaggi

Un Salto in Maremma

Maremma

Maggio


€ 0.00
ISCRIZIONE




Dettagli (Download PDF)


quota in definizione

 

La quota comprende:
2 mezze pensioni in hotel con sistemazione in camere doppie con servizi, bevande incluse ai pasti
Ingresso in Fattoria vicino a Roselle e visita + “spettacolo con i butteri”;
1 pranzo in ristorante in Fattoria (vedi sotto menù del tipo): affettati misti toscani e crostini bis di primi: penne alla buttera e acquacotta (zuppa tipica maremmana) carni miste alla brace insalata mista dolcetti della casa e caffè acqua e vino locale;
1 piccola degustazione n una azienda di prodotti tipici maremmani composta da: bruschetta toscana pane toscano affettati di salumi locali degustazione di vino acqua
autobus Granturismo a disposizione come da itinerario
Visita guidata di Massa Marittima
Guida con il gruppo per l’escursione del secondo giorno
assistente di viaggio Olinad
assicurazione medica, COVID 2019 incluso

 

La quota non comprende:
extra, tassa di soggiorno se dovuta 

 

 

 

 
What do you want to do ?
New mail

17-19 Settembre 2021 

Un salto in Maremma con visita a Saturnia e pranzo in compagnia dei Butteri

 

Primo giorno: Como Massa Marittima 

Ritrovo dei sig.ri partecipanti a Como, Piscine di Muggio’  alle ore 6.00 (altre fermate verranno comunicate in base alle iscrizioni ricevute) e con il bus partenza per Massa Marittima.

Arrivo, pranzo libero. Nel pomeriggio con la guida,  visita di questa  d’arte adagiata tra le Colline Metallifere, antico feudo vescovile, ricca di bellezze storiche ed architettoniche che narrano un illustre passato. Massa marittima è città “gioiello” per l’architettura in Toscana. Nella sua spettacolare piazza prendono forma meravigliose e imponenti testimonianze architettoniche: la Cattedrale di San Cerbone, il Palazzo Comunale, il Palazzo del Podestà sede del Museo Archeologico, che ripercorre la storia del territorio di Massa Marittima dal paleolitico all’età etrusca. Il piano terreno è dedicato alla preistoria e raccoglie i reperti rinvenuti nelle grotte del territorio e due ricostruzioni di grotte a dimensione naturale. Nei due piani superiori si trova la sezione etrusca, dove sono esposti gli oggetti messi in luce durante gli scavi archeologici dalla fine del secolo scorso ad oggi nella zona del lago dell'Accesa. Salendo verso Città Nuova si incontra il complesso di San Pietro all’Orto, con il chiostro di Sant’Agostino, la Torre del Candeliere e la Fortezza Senese. Una importante e armonica città medievale che invita a rimanere, che invita a ritornare.

Al termine della visita.  Trasferimento in hotel. sistemazione, cena e pernottamento.

 

Secondo Giorno : MAGLIANO – SCANSANO - SATURNIA

Prima colazione in hotel e partenza per il piccolo e arroccato borgo di Magliano in Toscana. Dalle colline che corrono parallele alla costa maremmana, cinta da possenti mura con le sue tonde torri angolari, Magliano guarda verso il mare. I più importanti monumenti sono collocati lungo la via principale del paese: la chiesa di San Martino, in stile romanico, con il portale sormontato da una bifora e delimitato da due grandi pietre laterali recanti l’incisione di un drago e di San Giorgio che lo combatté; il Palazzo dei Priori, costruito nel 1425 sulla cui facciata è visibile lo stemma del paese,  accanto ad altri stemmi podestarili, del XV e del XVI sec.; la Chiesa di San Giovanni Battista la cui facciata rinascimentale presenta tre eleganti bifore. Nella campagna limitrofa si ergono i suggestivi resti del Monastero di San Bruzio, le cui origini vengono fatte risalire al XI sec. ad opera dei monaci Camaldolesi. L’architettura del monastero mette in evidenza tutti i segni del romanico lombardo, con evidenti influssi francesi. Dopo la visita partenza per Scansano comune che nasce nell’entroterra collinare maremmano, lungo una fascia di terra tra la costa e le pendici del Monte Amiata abitata sin dall’antichità dagli Etruschi e dai Romani, come testimonia il sito archeologico di Ghiaccioforte, dominato dalla potente famiglia degli Aldobrandeschi e successivamente dai conti di Santa Fiora. Il paese registrò un crescente incremento demografico ed urbanistico sotto i Granduca di Lorena, quando venne istituita la cosiddetta “estatatura”, ovvero il periodo estivo durante il quale in Scansano venivano trasferiti gli uffici pubblici di Grosseto e il borgo assunse l’assetto che tutt’oggi lo caratterizza. La secolare vocazione vinicola ha portato Scansano ed il suo Morellino fra le DOC italiane più conosciute nel mondo. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio breve visita del centro storico di Scansano. Dopo la visita partenza per le suggestive e famosissime cascate del Vecchio Molino di Saturnia dalle cui sorgenti sgorga un’acqua sulfurea a temperatura costante di 37”, che abbina le virtù terapeutiche e rigeneranti, ad un posto leggendario, noto sia nell’antichità sia in epoca Etrusca che Romana. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

3° GIORNO: MAREMMA IN FATTORIA E SPETTACOLO CON I BUTTERI

Dopo la prima colazione in hotel, trasferimento in Fattoria dove uno dei titolari ci aspetterà per accoglierCi e  presentarci l’azienda. Saremo poi accompagnati in una breve visita all’antico frantoio a macine, situato nella casa padronale, uno dei pochissimi ancora oggi funzionanti. Potrete conoscere gli antichi attrezzi agricoli aziendali esposti in un museo all’aperto.

Faremo  conoscenza con i Butteri della Fattoria che Ci racconteranno del loro antico mestiere, ci presenteranno i loro cavalli veri amici e compagni di vita, ci spiegheranno

l’utilizzo dei loro attrezzi da lavoro e ci dimostreranno, nel “mandriolo” qualche attività con il bestiame (vacche maremmane) Piccolo spettacolo con i Butteri. Saremo poi “scortati“in una passeggiata all’interno dell’azienda tra oliveti, vigneti e piante mediterranee, dove sarà possibile incontrare lepri, fagiani, caprioli, volpi ed altri animali selvatici, fino alla Cantina “Il Mustiaio” per una breve visita; qui sarà possibile conoscere ed acquistare l’olio biologico, il vino ed altri prodotti aziendali . Rientro in agriturismo con il pullman per il pranzo dove assaggerete alcuni piatti tipici

della cucina maremmana. Al termine dal pranzo, partenza per il viaggio di rientro a Como

 
What do you want to do ?
New mail